Le materie prime regionali riducono il carbon footprint

09.08.2019

I panettieri e i pasticcieri professionisti usano la südback come occasione per informarsi su trend e prodotti attuali / l'organizzazione in reti diventa sempre più importante

I cambiamenti climatici e la discussione sull'emissione di CO2 è un tema scottante anche nel settore dei panettieri e dei fornai. Nel frattempo, il movimento "Fridays for Future" ha portato molte persone a riflettere sulla necessità di ridurre attivamente il carbon footprint. Da un lato, gli alti prezzi dell'energia influiscono sempre più significativamente sulla gestione dei costi di ogni singolo panificio. Dall'altro, i clienti di panettieri e pasticceri hanno maggiori esigenze dal punto di vista di una minore produzione di CO2. Questo viene avvalorato da studi di settore come la "Nielsen Shopper Trends 2019", secondo cui i consumatori mostrano una maggiore consapevolezza sulla provenienza delle materie prime. Allo stesso modo, l'ente federale per l'agricoltura e l'alimentazione (Bundesanstalt für Landwirtschaft und Ernährung) scrive che i consumatori, oltre ad ingredienti freschi e naturali, danno valore in maniera consapevole alla regionalità.

Questo trend, affermatosi già da alcuni anni, rispecchia anche l'offerta della südback 2019, che aprirà i battenti a Stoccarda dal 21 al 24 settembre. Grazie alla nuova struttura della fiera i visitatori trovano in tutti i padiglioni importanti offerte di materie prime. Mentre i keyplayer del settore propongono principalmente le tematiche riguardanti i cereali antichi, i superfood e la qualità bio, molti fornitori regionali completano l'offerta della fiera. Con questo ampio spettro di proposte, la südback quest'anno rappresenta nuovamente una importante piattaforma di informazione per gli operatori del settore.

Per Stefan Körber, amministratore delegato dell'associazione professionale dei panifici del Württemberg (Landesinnungsverband für das Württembergische Bäckerhandwerk), il fatto di acquistare sempre, dove possibile, da produttori locali è una caratteristica essenziale dei panettieri associati radicati nella loro regione di provenienza. Come partner della südback l'associazione professionale permette ai suoi membri di discutere reciprocamente su queste tematiche in maniera intensa durante la fiera, cosa che aggiunge alla visita fieristica un'ulteriore nota di utilità.  Un'occasione, questa, volentieri sfruttata anche dal mastro panettiere Heinrich Beck. Il capo di un panificio di medie dimensioni a Römerstein, nel distretto di Reutlingen, acquista già ora molte delle sue materie prime presso aziende agricole "vicine" alle Alpi sveve (Schwäbische Alb), persino il cumino, i semi di lino o il papavero. La filosofia di Beck: "Con questo nostro orientamento mostriamo senso di responsabilità verso i consumatori". E aggiunge: "E i clienti accolgono favorevolmente i nostri sforzi." Alla südback intende parlarne intensamente insieme ad altri colleghi.

A parere di Gunter Hahn, direttore amministrativo della BÄKO-Zentrale eG, i panettieri e i pasticceri professionisti, oltre alla questione dei fornitori, dovrebbero porsi due domande principali: "Con quale prodotto mi differenzio dalla concorrenza?" e: "Con quali materie prime la mia figura di panettiere professionale si presenta autentica?" Secondo Hahn, la südback offre molte valide risposte a questa domanda. La BÄKO, ad esempio, presenta un'ampia gamma di prodotti per i panifici. Gli attuali concetti di distribuzione e le linee di prodotti di aree di merce di rilievo completano il quadro, afferma Hahn. Similmente alla BÄKO nel suo stand centrale, dove gestisce un proprio forum per suggerimenti pratici ed esempi applicativi, molti espositori hanno integrato piccoli panifici espositivi nei propri stand fieristici. Questa volta, i visitatori della südback non porteranno a casa solo molte idee sui prodotti da adottare nelle proprie aziende, ma anche argomenti specifici del settore da affrontare sulla discussione quotidiana sui cambiamenti climatici.


La südback
La südback è una delle principali manifestazioni nel campo della panetteria e della pasticceria. È il luogo d'incontro di settore della panetteria e molti decisori la considerano un appuntamento fisso. Alla manifestazione del 2019 partecipano più di 700 espositori su un'area espositiva lorda di 65.000 m² suddivisa in sei padiglioni fieristici. I visitatori previsti ammontano a circa 38.000 fra nazionali e stranieri. Giunta al suo 41° anno di vita, anche per la 28° edizione la Messe Stuttgart e i suoi partner - BÄKO-ZENTRALE eG, Corporazione regionale dei panettieri del Württemberg, Corporazione regionale dei pasticcieri del Baden-Württemberg - si riallacciano al successo conseguito dalla manifestazione precedente. L'esito positivo ottenuto dalla fusione di fiera tradizionale e programma collaterale offre agli operatori molte opportunità per raccogliere informazioni su trend e nuovi prodotti e scambiarsi informazioni professionali.


#suedback

Per maggiori informazioni, testi e altro materiale grafico sulla südback potete consultare il sito www.suedback.de



Didascalia:

Suedback_19_PM09_Rohstoffe1.jpg:
Grande offerta di materie prime di qualità alla südback. (COPYRIGHT MESSE STUTTGART)

Suedback_19_PM09_Rohstoffe2.jpg:
Grande offerta di materie prime di qualità alla südback. (COPYRIGHT MESSE STUTTGART)



Qui ha la possibilità di accreditarsi online a qualsiasi ora del giorno. Otterrà il Suo badge di accreditazione insieme al biglietto per il parcheggio riservato alla stampa in formato PDF da stampare. Lo scanner all'ingresso sarà in grado di leggere solamente i biglietti per il servizio stampa che saranno stati stampati con una buona qualità. Pieghi il suo biglietto servizio stampa fino al formato DIN A6. Il catalogo e il cordino sono disponibili allo sportello per la stampa all'ingresso est. Osservi le direttive di accreditazione della Landesmesse Stuttgart GmbH.

Alle Medien als .zip herunterladenzurück zur Übersicht