Funzione, sicurezza, design

10.03.2017 - 09:00

R+T 2018: i trend e gli argomenti del settore porte/portoni

Il settore porte/portoni registra un ottimo andamento, come dimostra l‘Unione federale dei fabbricanti di porte/portoni in base ai dati del sondaggio effettuato nell’autunno del 2016: secondo questa analisi, il 59 percento delle ditte associate, che ha partecipato al sondaggio, segnala una crescita dei nuovi ordinativi pervenuti – a confronto, nella primavera del 2016 era solo il 46 percento. Anche i report sulle vendite sono migliorati rispetto a sei mesi fa – il 62 percento delle ditte ha potuto registrare un aumento del fatturato. 

La stessa cosa vale pure per le valutazioni relative allo sviluppo dei prossimi mesi, che sono state formulate con ottimismo: solo il tre percento dei produttori si aspetta un calo dei nuovi ordinativi in entrata e del fatturato. Le altre ditte ritengono che questi sviluppi permarranno (62 percento) oppure che cambieranno in positivo (36 percento). Il 64 percento delle ditte che ha partecipato al sondaggio ritiene che l’andamento del fatturato resterà invariato, mentre il 33 percento si aspetta un incremento. Kai-Uwe Grögor, direttore generale dell‘Unione federale dei fabbricanti di porte/portoni (BVT), afferma a questo proposito: “Nel primo semestre del 2016, il fatturato dell’intero settore è cresciuto nettamente, registrando un più 7,1 percento. A ciò ha contribuito soprattutto il commercio nazionale, mentre quello con l’estero è rimasto evidentemente indietro.“

Trend e argomenti

Quali sono i trend e gli argomenti con i quali, congiuntamente, i produttori e i partner di settore riescono a soddisfare con successo la domanda del mercato relativa a porte e portoni? Come anche in passato, il tema dell’efficienza energetica continua a trovarsi al centro dell’attenzione di possibili soluzioni; pertanto sarà uno degli argomenti riproposti anche alla R+T 2018 di Stoccarda. Da un lato gli isolamenti idonei e lo scanso di ponti termici in fase di costruzione impediscono che l’energia fuoriesca facilmente; dall’altro l’uso di aree trasparenti create appositamente per l’edificio consente di sfruttare al massimo la luce del giorno e ridurre così i costi dell’illuminazione artificiale. I dispositivi di comando intelligenti permettono inoltre di ottimizzare gli orari di apertura e chiusura e migliorare in tal modo notevolmente il bilancio energetico dei grandi capannoni finalizzati allo stoccaggio e alla produzione. La Novoferm, ad esempio, segue i seguenti parametri: porte/portoni termoisolanti; i portoni ad apertura rapida o quelli industriali high-tech intelligenti del produttore si aprono quanto basta per poter caricare o passare. I prodotti della Novoferm sostengono il trend verso una maggiore efficienza energetica e sono utilizzati sia negli edifici industriali che in quelli privati.

Anche la sicurezza occuperà un posto di rilievo nel settore porte/portoni nei padiglioni della R+T 2018. “Normalmente alla Meißner non si fanno compromessi in questo campo“, riferisce Frank Di Patre, direttore marketing e vendite. “Le barriere luminose, le barre di contatto e anche la protezione d’intervento richiesta dalla normativa sui prodotti attinenti porte/portoni, sono comprese nei modelli di serie eco.” A conferma di quanto detto esiste un esame TÜV con tanto di certificazione per ciascuna porta/portone. Oltre alla sicurezza, la Meißner si è occupata anche miratamente della generazione del rumore: una costruzione autoreggente insonorizzata impedisce attivamente il trasferimento dei rumori nell’edificio; i dispositivi di comando in particolare, con un suono ridotto, contribuiscono a rendere gli utenti soddisfatti.

Accanto all’aspetto dell’efficienza energetica e della sicurezza, alla Fiera leader mondiale per avvolgibili, porte/portoni e sistemi di protezione solare, si parlerà senz’altro diffusamente del design. Infatti, da tempo, i portoni non fungono più da elemento di design solo nelle sfere private, ma anche negli ambienti industriali. Occupano gran parte della facciata e possono essere integrati in modo gradevole e creativo in un progetto complessivo che disponga di una gran varietà di colori e superfici. Pertanto, alla R+T 2018, gli espositori regaleranno agli operatori tantissime impressioni con le quali il settore porte/portoni potrà senza dubbio continuare a evolversi in modo positivo come ha fatto sinora.

 

La R+T

Da oltre 50 anni le aziende della R+T – Fiera leader mondiale per avvolgibili, porte/portoni e sistemi di protezione solare – presentano le loro innovazioni e illustrano soluzioni attinenti le tematiche focali del settore. Sia durante la manifestazione che ai numerosi eventi serali, la R+T offre la possibilità di realizzare scambi con i colleghi, proponendosi come piattaforma ideale per condurre colloqui tecnici.

I numerosi forum e gli eventi per la creazione di reti consentono di allacciare contatti e raccogliere nuovi stimoli per le attività quotidiane. Quale fiera leader mondiale, la R+T rappresenta sia un punto d’incontro che un barometro di tendenza oltre a essere una piattaforma per le innovazioni.

Con l‘Associazione federale avvolgibili e protezione contro il sole (BVRS), l‘Unione federale dei fabbricanti di porte/portoni (BVT) e l’Associazione industrie tessili tecnici - avvolgibili - protezione contro il sole (ITRS), la R+T è affiancata da partner importanti che garantiscono l’orientamento del mercato. La R+T coinvolge numerose associazioni e istituzioni, quali la ES-SO European Solar Shading Organisation e la ift Rosenheim, che contribuiscono a realizzare attivamente il programma collaterale. Nel 2015, a Stoccarda si sono presentati 888 espositori (2012: 816) provenienti da ogni parte del mondo. Oltre alla presenza di importanti paesi espositori, fra i quali Italia, Francia e Paesi Bassi, nel 2015 la R+T ha registrato un aumento del numero dei paesi non ancora rappresentati a questa fiera, come l’Irlanda, la Lettonia, la Malesia, gli Emirati arabi uniti e la Romania. Anche i 59.057 visitatori sono arrivati da ogni parte del mondo, in particolare da 131 paesi. Complessivamente, il 54 percento dei visitatori era di provenienza straniera e il 79 percento di esso è arrivato dall’Europa. In media i visitatori si sono presi due giorni per scoprire in dettaglio le innovazioni e i trend della R+T.

 

Didascalie delle immagini: 

RT_18_PM5_Maerz-Meissner:
A Stoccarda, agli operatori  saranno presentate numerose soluzioni relativamente al tema della sicurezza nel campo di porte/portoni.
Diritti fotografici: Meißner 

RT_18_PM5_Novoferm_1:
L’impiego di aree trasparenti, create appositamente per l’edificio, consente di sfruttare al massimo la luce del giorno.
Diritti fotografici: Novoferm

RT_18_PM5_Novoferm_2:
Per creare un design piacevole è possibile scegliere fra numerosi colori e superfici.
Diritti fotografici: Novoferm

back to overview