Nutzungsbedingungen für Pressematerial der Messe Stuttgart

Sämtliche Bilder dürfen ausschließlich von Verlagen und Journalisten zu redaktionellen Zwecken im Rahmen der Berichterstattung über die Messe Stuttgart, ihre Tochtergesellschaften und deren Veranstaltungen, einschließlich Gastveranstaltungen und Kongressen, auf dem Gelände der Messe Stuttgart verwendet werden. Jede anderweitige Verwendung (für Werbezwecke) ist nur mit vorheriger schriftlicher Zustimmung der Messe Stuttgart zulässig (einzuholen unter presse(at)messe-stuttgart.de). Eine Verfremdung oder sonstige Abänderung der Bilder ist unzulässig. Als Quelle ist anzugeben „Foto: Messe Stuttgart“.

Wir bitten um Übermittlung eines Belegexemplars bzw. eines Links zu einer Veröffentlichung an: Landesmesse Stuttgart GmbH, Messepiazza 1, 70629 Stuttgart, presse(at)messe-stuttgart.de.

INTERVITIS INTERFRUCTA: rifocalizzazione con orientamento al futuro

29.05.2019

A partire da febbraio 2022, la Fiera internazionale di Stoccarda per la viticoltura, l'enologia e la distillazione avrà di nuovo una cadenza triennale

Come piattaforma internazionale, la INTERVITIS INTERFRUCTA si è sempre schierata a favore dello scambio di conoscenze scientifiche, politiche e pratiche. I produttori leader del settore costituiscono il cuore dell'evento in occasione del quale presentano i loro ultimi sviluppi per il settore vitivinicolo. Ora i responsabili stanno adattando alle esigenze del settore non solo la cadenza della fiera, ma anche il programma su cui si fonda.

La prossima edizione, nella sua nuova forma, sarà il risultato di numerosi colloqui, tenutisi dall'ultima fiera nell'autunno del 2018, con il comitato consultivo, le università e i principali produttori. I responsabili di progetto dell'Associazione viticoltori tedeschi (DWV) e la Messe Stuttgart hanno ripreso le idee espresse dal settore integrandole in un nuovo programma. La INTERVITIS INTERFRUCTA, come vetrina del mercato tedesco e di quello internazionale, ritornerà a una cadenza triennale e in futuro si terrà di nuovo in primavera. Inoltre, il focus sarà sulla viticoltura, l'enologia e la distillazione. L'attenzione principale sarà rivolta al commercio estero in combinazione con le dimostrazioni delle macchine. Anche lo stretto legame tra economia e scienza rimarrà una componente centrale di questa fiera leader e servirà a garantire il transfer di conoscenze fra teoria e pratica. La garanzia sarà fornita dalla comprovata combinazione fra congressi, fiera e dimostrazioni pratiche nonché dallo stretto contatto con gli istituti di insegnamento e di ricerca tedeschi.

"Grazie all'impegno del comitato consultivo della fiera potremo perfezionare insieme la nostra idea di fondo e la strategia per gli anni a venire. Il nostro obiettivo è quello di offrire condizioni generali ideali per gli espositori nazionali, per quelli stranieri e per i visitatori della fiera oltre a essere all'altezza sia del mercato tedesco che dell'importanza della viticoltura tedesca a livello internazionale", afferma Sebastian Schmid, responsabile del reparto fiere tecnologiche della Messe Stuttgart, riassumendo i risultati dei primi intensi colloqui intercorsi fra i responsabili. "Saremo sempre attenti all'evoluzione dei mercati e risponderemo alle esigenze dei piccoli e grandi produttori attraverso vari modelli di partecipazione."

Klaus Schneider, presidente della DWV, aggiunge: "La INTERVITIS INTERFRUCTA resta per noi il principale punto d'incontro di settore in Germania. Oltre al comparto vitivinicolo tedesco, qui si riuniscono anche molti colleghi dell'economia viticola europea e internazionale per raccogliere informazioni, realizzare scambi intensi e sviluppare posizioni comuni in un mondo vinicolo sempre più complesso. Inoltre possiamo dimostrare l'importanza economica e culturale della viticoltura in Germania.
Qui la tecnologia moderna incontra le ultime conoscenze dell'economia."

"I contatti internazionali, frutto delle attività svolte sia dal congresso che dalla fiera, sono alla base del successso del nostro lavoro politico compiuto nell'interesse dell'intero settore vitivinicolo. La INTERVITIS INTERFRUCTA – insieme con il Congresso internazionale della DWV – è pertanto lo strumento principale per dimostrare la nostra forza sulla scena europea e internazionale", aggiunge Christian Schwörer, segretario generale della DWV.
La prima riunione del comitato consultivo allargato della fiera è prevista per l'autunno 2019.
Il programma ottimizzato sarà presentato interamente in questa occasione. Fino ad allora, lo scambio con il comitato consultivo attivo, con i produttori, gli organizzatori coinvolti e con i gruppi target di visitatori si troverà al primo posto.

Didascalia dell'immagine:

IVIF_2022_Logo_4C_DU_de: Logo della INTERVITIS INTERFRUCTA

IVIF_2022_PM01_DWV_Mitgliederversammlung_2019: Da sinistra a destra: Sebastian Schmid, responsabile del reparto fiere tecnologiche della Messe Stuttgart; Klaus Schneider, presidente dell'Associazione viticoltori tedeschi; Julia Klöckner, ministra federale dell'alimentazione, dell'agricoltura e della protezione dei consumatori; Carolin Klöckner, regina tedesca del vino; Christian Schwörer, segretario generale dell'Associazione viticoltori tedeschi.

COPYRIGHT: MESSE STUTTGART

Alle Medien als .zip herunterladenzurück zur Übersicht

Fotos der Intervitis Interfructa

  • IVIF_2022_PM01

    IVIF_2022_PM01

    Logo der INTERVITIS INTERFRUCTABILDNACHWEIS MESSE STUTTGART
    Herunterladen in300dpi72dpi
  • IVIF_2022_PM01

    IVIF_2022_PM01

    v.l.n.r. Sebastian Schmid, Abteilungsleiter Technologie Messe Stuttgart; Klaus Schneider, Präsident Deutscher Weinbauverband; Julia Klöckner MdB, Bundesministerin für Ernährung und Landwirtschaft; Carolin Klöckner, Deutsche Weinkönigin; Christian Schwörer, Generalsekretär Deutscher WeinbauverbandBILDNACHWEIS MESSE STUTTGART
    Herunterladen in300dpi72dpi