Una fiera impareggiabile

20.02.2020 - 12:06

Superato il record: la INTERGASTRA registra oltre 100.000 visitatori/piovono le medaglie all'IKA/Culinary Olympics (Olimpiadi culinarie)

Dal 15 al 19 febbraio 2020 l'attenzione della INTERGASTRA si è focalizzata sulle ultime tendenze, le innovazioni più recenti e i progetti visionari per il settore alberghiero e della ristorazione. In trio con la GELATISSIMO e l'IKA/Culinary Olympics (Olimpiadi culinarie), la fiera leader per l'hotellerie e la gastronomia ha dimostrato che il cuore del mondo gastronomico batte a Stoccarda. Con oltre 100.000 visitatori provenienti da 75 paesi e 1.497 espositori (1.422 nel 2018) provenienti da 29 paesi la fiera ha registrato nuovi record.
"La rinnovata crescita del numero dei visitatori e degli espositori ribadisce la posizione della INTERGASTRA quale piattaforma principale per l'hotellerie e la gastronomia nell'area di lingua tedesca. Con l'IKA/Culinary Olympics (Olimpiadi culinarie) e gli oltre 2.000 concorrenti provenienti da più di 70 paesi, la INTERGASTRA non è mai stata più internazionale come quest'anno. Insieme, le due grandi manifestazioni hanno potuto rafforzare ulteriormente la propria influenza e la propria attenzione all'interno del settore", così Stefan Lohnert, direttore generale della Messe Stuttgart.

Medaglia d'oro a Stoccarda
L'IKA/Culinary Olympics (Olimpiadi culinarie) ha celebrato il suo 25° anniversario alla INTERGASTRA. In qualità di organizzatore della più grande e antica mostra internazionale di arte culinaria, l'Associazione cuochi tedeschi intende puntare anche nei prossimi anni su questa collaborazione. "Lavoriamo in stretto contatto con la squadra fieristica di Stoccarda da due anni. Quello che siamo riusciti a mettere in piedi con l'IKA/Culinary Olympics (Olimpiadi culinarie) è straordinario", sottolinea Richard Beck, presidente dell'Associazione cuochi tedeschi. "Tutti i partecipanti, fra cuochi e pasticcieri, erano entusiasti di rappresentare il proprio paese e il proprio mestiere. Sia i fan che i visitatori hanno provveduto ad assicurare un'atmosfera grandiosa. Alle prossime edizioni del 2024 e del 2028 vogliamo ripetere questa sensazionale olimpiade dei cuochi."
Fino ad allora, la squadra norvegese potrà gioire del titolo di campione olimpico delle squadre nazionali, quella svedese del titolo delle squadre nazionali juniores e la squadra danese della vittoria per la categoria ristorazione. Vincitrice della coppa IKA è stata la squadra regionale Cercle des Chefs de Cuisine Lucerne proveniente dalla Svizzera.

"Capacità innovativa, emozioni e passione"
Oltre agli eventi clou culinari e ai punti forti nel campo della gastronomia, la INTERGASTRA focalizza chiaramente l'interesse sull'hotellerie. Da oltre 50 anni l'Associazione tedesca alberghi e ristoranti DEHOGA del Baden-Württemberg fornisce un sostegno attivo. "La INTERGASTRA 2020 ha esposto tutto ciò che rende forte il nostro settore: la capacità innovativa, l'emozione e la passione – ma anche la risolutezza di molte persone, fra imprenditrici e imprenditori, nello sfruttare le possibilità del cambiamento digitale", dichiara con convinzione Fritz Engelhardt, presidente della DEHOGA Baden-Württemberg. "L'impegno degli espositori alla fiera è stato ancora una volta impressionante e merita il massimo rispetto poiché le soluzioni presentate per la nostra attività danno coraggio per il futuro. L'IKA/Culinary Olympics (Olimpiadi culinarie) è stato un debutto assolutamente speciale: lo spirito internazionale di questa competizione di alto livello è sinonimo di cosmopolitismo del nostro settore e rappresenta un vero e proprio arricchimento per la INTERGASTRA." A questo bilancio del tutto positivo non può che unirsi anche Klaus Vollmer, capo della Corporazione regionale dei pasticcieri del Baden-Württemberg. "Per noi la fiera è stata nuovamente un pieno successo. Ciò è dovuto in particolare alla sapiente combinazione dei campi tematici del caffè e della pasticceria che forniscono ai pasticceri molti stimoli e molte idee per il loro lavoro quotidiano."

Anche la fiera GELATISSIMO, svoltasi in concomitanza con la INTERGASTRA, è stata ben frequentata, presentando nuovamente un'offerta di prim'ordine di rinomati espositori. I laboratori dal vivo, con maestri gelatieri di provenienza europea, e le competizioni, come il Grand Prix GELATISSIMO e l'Intercoppa, sono stati particolarmente apprezzati dai visitatori della fiera. Rocco Niro, direttore marketing & comunicazioni del fornitore italiano di materie prime Elenka, sottolinea l'importanza della fiera: "Per noi la GELATISSIMO è il salone principale per il mercato di lingua tedesca. L'importanza della fiera di Stoccarda cresce di volta in volta. Sono sempre di più gli operatori che preferiscono venire a Stoccarda anziché andare a Rimini e incontrarci qui per condurre colloqui specifici e realizzare scambi. Anche quest'anno siamo molto soddisfatti e parteciperemo anche la prossima volta."

Che l'offerta delle due fiere di settore sia stata convincente lo dimostrano anche i dati raccolti durante l'ultimo sondaggio. In media gli operatori hanno assegnato alla manifestazione un punteggio di 1,7. La fiera ha registrato una partecipazione di nuovi visitatori pari al 42 percento. Se l'87 percento la consiglierebbe ad altri, il 79 percento ha dichiarato di voler ritornare a Stoccarda per la prossima INTERGASTRA. Con una partecipazione di decisori pari a oltre il 72 percento la fiera è riuscita ancora una volta a fissare nuovi parametri. Oltre la metà dei visitatori (51 percento) ha attribuito alla INTERGASTRA un'importanza crescente per il settore. La prossima INTERGASTRA si terrà dal 19 al 23 febbraio 2022.

Per ulteriori informazioni e per il materiale fotografico completo sulla INTERGASTRA 2020 consultare www.intergastra.de.

Alle Medien als .zip herunterladenzurück zur Übersicht