INTERGASTRA dà il via alle IKA/Culinary Olympics (Olimpiadi culinarie)

15.02.2019 - 10:00

In occasione del lancio a Stoccarda, due campioni olimpionici hanno sorteggiato i giorni di gara per la più antica e più grande competizione internazionale di arte culinaria.

Parallelamente a INTERGASTRA, la fiera di riferimento per l’hotellerie e la gastronomia, che si svolgerà dal 15 al 19 febbraio 2020, avrà luogo anche la 25a edizione delle IKA/Culinary Olympics (Olimpiadi culinarie), dal 14 al 19 febbraio 2020. Ospitando la più antica e più grande competizione internazionale d’arte culinaria, Messe Stuttgart amplia la sua offerta settoriale: per quattro giorni, le squadre di chef internazionali si batteranno per la vittoria, offrendo al contempo ai visitatori l’opportunità di gustare piatti di massimo livello provenienti da tutto il mondo. Esattamente un anno prima dell’inizio, presso il Palazzo Nuovo di Stoccarda, i ginnasti e olimpionici Fabian Hambüchen e Tabea Alt hanno sorteggiato i giorni in cui si svolgeranno le gare. Così, Messe Stuttgart e la Federazione dei cuochi tedeschi (Verband der Köche Deutschland - VKD) hanno dato il via alla stagione di gare per le IKA/Culinary Olympics (Olimpiadi culinarie).

“Grazie alla suddivisione in padiglioni e alla straordinaria varietà di espositori dei settori dell’hotellerie e della gastronomia, INTERGASTRA rappresenta il mondo dell’ospitalità in tutte le sue sfaccettature. Le Olimpiadi culinarie sfruttano e traggono vantaggio da tale struttura, mentre noi possiamo beneficiare del loro carattere internazionale”, afferma Ulrich Kromer von Baerle, Direttore Generale di Messe Stuttgart. Fedele al motto della fiera - con chiaro riferimento olimpico - #dabeiseinistalles (“l’importante è partecipare”), INTERGASTRA insieme alle IKA/Culinary Olympics (Olimpiadi culinarie), la più antica e più grande competizione internazionale di arte culinaria, darà il via all’anno delle Olimpiadi il 14 febbraio 2020. Dopodiché, circa 2.000 chef e pasticceri provenienti da oltre 60 nazioni si sfideranno e, con le loro creazioni culinarie, daranno vita a nuovi trend alimentari nel capoluogo del Land.

Il sorteggio
Affinché le squadre possano prepararsi adeguatamente per la sfida di febbraio del prossimo anno, i giorni di gara per le 32 squadre nazionali e le 24 squadre nazionali giovanili sono stati decisi già 12 mesi prima. “Siamo lieti che ieri fossero presenti i rappresentanti delle squadre provenienti da Giappone, Canada, Svezia, Repubblica Ceca, Danimarca, Austria, Svizzera e Stati Uniti. Volevano essere presenti in prima persona e scoprire subito in quali giorni della competizione avrebbero gareggiato”, ha dichiarato Daniel Schade, Vice Presidente della VKD. La VKD e Messe Stuttgart hanno potuto contare sull’importante supporto di due sorteggiatori: gli olimpionici Tabea Alt e Fabian Hambüchen. “Per noi è stato un onore essere qui oggi. Conosciamo bene l’emozione che si prova prima di una gara e siamo già in fibrillazione insieme alle squadre”, afferma il premiato campione olimpionico Fabian Hambüchen. Ad essere sorteggiati sono stati i giorni per Restaurant of Nations (squadre nazionali la sera, squadre nazionali giovanili a mezzogiorno) e per Restaurant of Community Catering (ristorazione collettiva, a mezzogiorno). Sulla base di queste date, è stato possibile stabilire il calendario delle altre giornate di gara per i singoli team.

Le squadre partecipanti si dividono in squadre nazionali, squadre nazionali giovanili, squadre regionali, squadre per la ristorazione collettiva e singoli espositori. Le squadre nazionali provengono da Cina, Danimarca, Germania, Inghilterra, Finlandia, Hong Kong, Islanda, Italia, Giappone, Canada, Croazia, Macao, Malesia, Malta, Messico, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Polonia, Romania, Scozia, Svezia, Svizzera,l Singapore, Slovenia, Sudafrica, Repubblica Ceca, Ungheria, Stati Uniti, Emirati Arabi Uniti, Galles e Cipro. Le squadre nazionali giovanili gareggiano per Australia, Belgio, Cina, Danimarca, Germania, Inghilterra, Hong Kong, Canada, Messico, Norvegia, Austria, Polonia, Portogallo, Romania, Serbia, Svezia, Svizzera, Corea del Sud, Tailandia, Repubblica Ceca, Stati Uniti, Emirati Arabi Uniti, Galles e Cipro.

 

Didascalie delle immagini (diritti d'immagine per tutti: Landesmesse Stuttgart GmbH):

IKA_20_P_001: Presenti alla conferenza stampa: Christian Schmit (moderatore), Daniel Schade (vicepresidente della VKD), Eva-Maria Rühle (vicepresidente dell'Associazione tedesca alberghi e ristoranti DEHOGA del Baden-Württemberg), Ulrich Kromer von Baerle (direttore generale della Messe Stuttgart), Fabian Hambüchen (ex ginnasta e medaglia d'oro delle olimpiadi 2016 alla sbarra) e Tabea Alt (ginnasta pluripremiata a livello internazionale) (da sinistra a destra).

IKA_20_P_002: Eva-Maria Rühle (vicepresidente dell'Associazione tedesca alberghi e ristoranti DEHOGA del Baden-Württemberg) è lieta che la DEHOGA possa promuovere in modo sostenibile la necessaria infrastruttura potenziata per la concorrenza con le proprie conoscenze e l'ampia rete di partner.

IKA_20_P_003: Per Ulrich Kromer von Baerle (direttore generale della Messe Stuttgart) l’internazionalità si trova in primo piano e l’IKA/olimpiadi culinarie può beneficiare delle solide fondamenta della INTERGASTRA.

IKA_20_P_004: Lui sa cosa significano i Giochi Olimpici: nella conferenza stampa, Fabian Hambüchen (ex ginnasta e campione delle olimpiadi 2016 alla sbarra) parla del supporto della squadra e della motivazione nella gara.

IKA_20_P_005: Tabea Alt (ginnasta di fama internazionale) sa come prepararsi a una gara.

IKA_20_P_006: Daniel Schade (vice presidente della VKD) promette già oggi agli ospiti dell’IKA/olimpiadi culinarie 2020 piatti internazionali di altissima qualità.

IKA_20_P_007: Christian Schmit (moderatore) conduce la conferenza stampa.

IKA_20_P_008: La competenza culinaria incontra gli atleti di punta: Daniel Schade (vicepresidente della VKD), Eva-Maria Rühle (vicepresidente dell'associazione tedesca alberghi e ristoranti DEHOGA del Baden-Württemberg), Fabian Hambüchen (ex ginnasta e campione delle olimpiadi 2016 alla sbarra), Tabea Alt (ginnasta di fama internazionale) e Ulrich Kromer von Baerle (direttore della Messe Stuttgart) (da sinistra a destra).

IKA_20_P_009: I sorteggiati Tabea Alt (ginnasta di fama internazionale) e Fabian Hambüchen (ex ginnasta e campione delle olimpiadi 2016 alla sbarra) con la squadra nazionale tedesca dei cuochi, Eva-Maria Rühle (vicepresidente dell'associazione tedesca alberghi e ristoranti DEHOGA del Baden-Württemberg) (prima fila, seconda da sinistra) e Ulrich Kromer von Baerle (direttore generale della Messe Stuttgart) (dietro a destra).

IKA_20_P_010: Le squadre nazionali tedesche dei cuochi sono già in attesa dell’IKA, le olimpiadi culinarie che si svolgeranno l'anno prossimo nell’ambito della INTERGASTRA 2020.

IKA_20_P_011: Peter Hauk (ministro per le aree rurali e la tutela dei consumatori del Land Baden-Württemberg) ha partecipato al sorteggio delle giornate di gara della 25° IKA/olimpiadi culinarie.

IKA_20_P_012: Sotto la direzione di Christian Schmit (moderatore, a destra), Tabea Alt (ginnasta di fama internazionale) e Fabian Hambüchen (ex ginnasta e campione delle olimpiadi 2016 alla sbarra) hanno estratto a sorte le giornate di gara dell’IKA/olimpiadi culinarie 2020.

IKA_20_P_013: In trepidante attesa: il sorteggio delle giornate di gara con Fabian Hambüchen (ex ginnasta e campione delle olimpiadi 2016 alla sbarra), Tabea Alt (ginnasta di fama internazionale), Christian Schmit (moderatore) e Daniel Schade (vicepresidente della VKD) (da destra a sinistra).

IKA_20_P_014: Le squadre nazionali dei cuochi hanno ora esattamente dodici mesi di tempo per prepararsi alla gara.

IKA_20_P_015: Le squadre nazionali dei cuochi provenienti anche da Giappone, Canada, Svezia, Repubblica Ceca, Danimarca, Austria, Svizzera e USA sono venute a Stoccarda per il sorteggio.

IKA_20_P_016: Godersi da campioni del mondo i dodici mesi precedenti alla gara: con le loro creazioni, le squadre nazionali tedesche dei cuochi hanno dato un assaggio delle olimpiadi culinarie IKA 2020.

IKA_20_P_017: Gli antipasti, preparati dalle squadre nazionali tedesche dei cuochi, sono stati molto apprezzati.

 

INTERGASTRA
La INTERGASTRA di Stoccarda è la fiera leader per l’hotellerie e la gastronomiaAlla INTERGASTRA 2018 più di 1.400 espositori fra nazionali e internazionali hanno presentato la loro vasta gamma di prodotti e servizi per i seguenti settori: tecniche per cucine, alimentazione, ambiente e allestimento per hotel e gastronomia, servizi, bevande e caffè. Su un’area di oltre 115.000 m², circa 100.000 visitatori provenienti da oltre 70 paesi hanno raccolto informazioni sugli ultimi prodotti, le tendenze e le idee per il futuro. La INTERGASTRA si svolge regolarmente alla Messe Stuttgart insieme con la GELATISSIMO, la fiera più grande a nord delle Alpi specializzata nel gelato di produzione artigianale.

Al motto olimpico di #esserciètutto, dal 15 al 19 febbraio 2020 la INTERGASTRA prenderà parte all'anno delle olimpiadi, gustandosi a livelli elevatissimi i festeggiamenti del suo lancio all'IKA/Culinary Olympics (Olimpiadi culinarie), la rassegna internazionale più antica e più grande d’arte culinaria. Circa 2.000 chef e pasticceri provenienti da tutto il mondo si sfideranno e, con le loro creazioni culinarie, daranno vita ai trend alimentari di domani, direttamente dal capoluogo del Land.

Le IKA/Culinary Olympics (Olimpiadi culinarie)
Nel 2020 le IKA/Culinary Olympics (Olimpiadi culinarie), la più antica e più grande competizione internazionale dedicata all’arte culinaria, si svolgeranno per la prima volta in concomitanza con INTERGASTRA a Stoccarda. Circa 2.000 chef e pasticceri provenienti da oltre 60 nazioni si sfideranno, mettendo in mostra le loro creazioni culinarie. In un clima di leale competizione, questo evento è teatro della nascita di nuove tendenze culinarie da ben 100 anni. L’organizzazione dell’edizione 2020 di questo concorso internazionale a squadre, già giunto alla sua 25ª edizione, è a cura della Federazione dei cuochi tedeschi e.V. (associazione registrata) .


La VKD
La Federazione dei cuochi tedeschi (Verband der Köche Deutschlands e. V. - VKD) è sponsor delle IKA/Culinary Olympics (Olimpiadi culinarie) e organizza il concorso. Composta da circa 9.000 membri, è la più grande federazione di chef in Germania e costituisce la base per lo sviluppo professionale dei suoi membri, nonché del futuro di questa professione. La VKD contribuisce a diffondere la passione per la cucina e per la professione di chef. È l’organismo di riferimento per tutte le tematiche riguardanti la cucina e supporta i suoi membri in ogni aspetto professionale. 

Alle Medien als .zip herunterladenzurück zur Übersicht